A chi è rivolto

  • A tutto il personale docente e non docente dell’Università degli studi di Genova, con una carriera attiva, ossia non conclusa. Il servizio non è garantito  ai docenti in pensione, personale il cui contratto non sia stato correttamente caricato dalla struttura di appartenenza nei database Ugov/Csa, o con collaborazioni terminate.
  • Agli studenti che hanno una carriera studentesca aperta o un  contratto di lavoro in essere

A cosa serve

Il proxy è un servizio che inserisce un filtro tra il dispositivo che si vuole utilizzare per la navigazione in internet e la risorsa che si vuole raggiungere. Il server proxy fa da filtro alle connessioni in entrata e in uscita dalla rete locale verso le risorse esterne alla rete. Configurarlo serve a:

  • essere riconosciuti come un dispositivo appartenente a una specifica rete locale in modo da poter accedere ai servizi previsti per quella rete. Per esempio per accedere alle risorse bibliotecarie a cui è abbonata l'Università di Genova
  • Per preservare l'integrità della rete difendendola da attacchi esterni, ottimizzandone le risorse e modificando il traffico interno

Configurazione

Configurazione automatica:

si attiva solo se si tenta di accedere a una delle risorse messe a disposizione dal sistema bibliotecario di Ateneo agli studenti e al personale abilitato. Il suo uso è generalmente rivolto a postazioni esterne alla rete GenuaNet. La guida per la configurazione si trova qui.

Configurazione manuale:

si attiva sempre e il suo uso è generalmente rivolto a postazioni interne alla rete GenuaNet.

Le guide per la configurazione sono differenti a seconda del browser utilizzato:

Internet Explorer e Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari Mac

Per funzionamento di alcuni siti web è consigliato impostare le eccezioni del proxy come indicato nelle guide sopra. Più precisamente le spiegazioni si trovano a questi link:

Internet Explorer e Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari Mac

Se si stanno utilizzato in Windows le impostazioni proxy del sistema in qualunque browser, la guida da considerare è sempre quella di Explorer e Google Chrome (accessibile sempre dal pannello di controllo-opzioni internet-connessioni)